Keep In Touch System®
Proteggi i frutti del tuo lavoro
Partner
Keep In Touch System®
Vai ai contenuti
Contattaci
Blog di Mario

Produrre Frutta Senza Pesticidi

Pesticidi Stop
Produrre Frutta Senza Pesticidi
PERCHE E’ IMPORTANTE RIDURRE DRASTICAMENTE L’USO DEI PESTICIDI (177 KG AD ETTARO E LA MEDIA ITALIANA) ????

1) L’ARIA E UN BENE DI TUTTI NON SOLO DELL’AGRICOLTORE.
2) LE ACQUE SONO UN BENE COLLETTIVO QUINDI VANNO PRESERVATE ANCHE PER LE GENERAZIONI FUTURE.
3) L’AGRICOLTORE, LA SUA FAMIGLIA E I SUOI COLLABORATORI SONO ESPOSTE DIRETTAMENTE E PER TUTTA LA VITA A SOSTANZE CANCEROGENE.
4) I METALLI PESANTI USATI IN AGRICOLTURA BIO SOPRATTUTTO RAME SONO MOLTO TOSSICI PER L’ECOFAUNA PRESENTE NEI TERRENI.
5) COSTI ECONOMICI, LA MEDIA ITALIANA  SU FRUTTICOLTURA PER PESTICIDI E DI € 3000 AD ETTARO OGNI ANNO.
6) COSTI DI MACCHINARI; UN TRATTORE + ATOMIZZATORE COSTO MEDIO € 80000.
7) COSTI ENERGETICI MEDIAMENTE 100 LITRI DI GASOLIO AD ETTARO OGNI ANNO.
8) COSTI DI MANODOPERA  40 ORE AD ETTARO IN UNA STAGIONE.
9) VANTAGGI COMMERCIALI IN UN MONDO  CHE STA PRENDENDO COSCIENZA DI QUELLO CHE MANGIAMO.

PRODURRE MELE E PERE CON I NOSTRI SITEMI ANTI - ACQUA.
Come si può vedere nelle foto i ns impianti sono tutti ad altissima densità e a parete stretta.
Ideale su meli e peri, impianti guyot con 15000—20000 assi produttivi. (qli 800---1200 ad ettaro con altezza produttiva di 220 cm).
IMPIANTO DI PROTEZIONE CONSIGLIATO
Anti-acqua da 90 cm + anti-carpò da 250cm+250cm costo medio ad ettaro € 30000.


SU ALBICOCCHE (devono essere autofertili) nelle foto Farbaly
Chiudendo le reti a gemma rigonfia, e tenendo l’impianto in posizione fino al novembre,
produrremo albicocche senza nessun trattamento, con impianti sani da batteriosi, nectrie, fusicocco, sharka.
MALATTIE, INSETTI, DISERBI, DIRADI E BRINATE CONTROLLATI CON IL NOSTRO SISTEMA

SU MELO e PERO
1) TICCHIOLATURA E OIDIO ALTERNARIA  n° 3 trattamenti con thiopron in pre-fioritura, dalla chiusura delle reti in poi nessun intervento (risparmio medio di 15 –20 interventi).
2) COLPO DI FUOCO E NECTRIE grazie alla protezione anti-acqua nessun trattamento ( 2 – 4 trattamenti).
3) DIRADO ---al 3°---4° giorno di fioritura chiusura delle reti, con diradi naturali senza intossicare le piante, (risparmio medio 2 trattamenti).
4) DISERBI, la rete è progettata per avere un effetto pacciamante sufficiente al controllo delle infestanti (risparmio 2 trattamenti).
5) TICCHIOLATURA ESTIVA, MARCIUME CALICINO, MARCIUME LENTICELLARE, nessun trattamento (risparmio medio 4—6 trattamenti).
6) CARPO, CYDIA, MOSCA, COSSUS, SCOLITTIDI, MAGGIOLINI, nessun intervento (risparmio medio 5 in convenzionale, 10 in bio).
7) CIMICE MARMORIZZATA dove vi è una forte presenza è l’unico sistema che permette di raccogliere senza danni (n°6-10 interventi specifici risparmiati).
8) TRATTAMENTI COSMETICI, nessuno perche dalla fioritura in poi la frutta è protetta sia dall’acqua sia dai sbalzi termici ( mediamente n°2 interventi).
9) ANTI-BRINA  dalla fioritura in poi protezione media di 4° gradi.
10) DANNI DA VOLATILI  azzerati senza nessun intervento.
11) SICUEZZA STRUTTURALE anche in caso di grandinate eccezionali o nevicate fino a 20 cm nessun problema di tenuta (foto con neve).
12) IRRIGAZIONE, grazie alla schermatura ai raggi ultravioletti data dalle reti avremo una riduzione di traspirazione fogliare del 30%---40% quindi anche cosumi idrici inferiori del 30%.
13) DANNI DA SOTTATURE assenti grazie alla protezione delle reti (n°2-3 interventi con caolino e riduzione parziale del problema).

Test fuori rete
Test sotto la rete
NON STO A QUANTIFICARE ECONOMICAMENTE TUTTI I PUNTI ESPRESSI SOPRA, LO LASCIO FARE AD OGNI SINGOLO AGRICOLTORE, TUTTE LE MELE  LE PERE E LE ALBICOCCHE ESPOSTE NELLE FOTO SONO PRODOTTE CON QUESTI SISTEMI.

Antiacqua  Anti-suzukii  Antibrina  Antigrandine

Torna ai contenuti