Vai ai contenuti

Meli

Menu

Antiacqua  Anti-suzukii  Antibrina  Antigrandine

IL SISTEMA 'KEEP IN TOUCH' PER MELI CON SESTI DI COLONNE DI 3.50 PER 8

IMPIANTO CLASSICO ANTIGRANDINE

IMPIANTO MELI CON SISTEMA 'KEEP IN TOUCH'
(completo di colonne e accessori con altezza 3m)

Impianto classico antigrandine costo

20000€

Ammortamento annuale in 10 anni al 6%

2600€

Costo di apertura chiusura(30 ore manodopera)

400€

Costo annuale dell’impianto

3000€


Costo impianto

10000€

Ammortamento annuale in 10 anni al 6%

1300€

Costo di apertura e chiusura(4 volte ad anno) 16 ore

224€

Costo annuale dell’impianto

1554€


RISPARMI AGRONOMICI CHE SI OTTENGONO CON IL SISTEMA 'KEEP IN TOUCH'

Controllo totale di tutti gli insetti con apertura alare sopra i 3mm. (Carpocapsa,Cydia, Pandemis, Eulia, Cicaline, Cossus-Cossus, Sesidi, Mosca della frutta, Capua) inoltre inibisce il volo della Pisilla risparmio medio annuale considerando il costo di confusione sessuale piu’4 trattamenti.

600€

Controllo della vegetazione l’effetto brachizzante del nostro  sistema evita 2 interventi di regalis al costo medio.                                                                

300€

Dirado, inibendo l’impollinazione come spiegato nel capitolo vantaggi agronomici non interveniamo chimicamente   

150€

Grazie al precoce effetto brachizzante risparmieremo 5-6 interventi di calcio, costo medio

200€

Pacciamatura dell’interfila risparmio di 2-3 diserbi

100€

Diminuzione dei tagli di erba in quanto la frutta e’ protetta dalla rete mediamente 4-5 passaggi in meno

150€

Passaggi in meno con macchine operatrici durante l’annata 10-12

250€

Totale risparmi certi

1750€


L’agricoltore applicando il sistema keep in touch si ritroverà  l’impianto non solo a costo zero, ma con un utile annuale di circa euro 200 senza considerare i vantaggi agronomici che dovranno essere quantificabili economicamente in ogni specifica azienda e che sono qui’ elencati:

  • 1) Danni da volatili.

  • 2) Scottature da sole.

  • 3) Contenimento della ticchiolatura.

  • 4) Effetto antibrina  +1° - 1,5°

  • 5) Possibilità di effettuare antibrina a pioggia soprachioma a reti aperte.

  • 6) Possibilità di coltivare Fuji in sesti di impianto fitti o ultrafitti (grazie all’effetto brachizzante).

  • 7) Nessun danno da neve a reti aperte, anzi in climi molto rigidi consigliamo di tenere aperte le reti in inverno.

  • 8) Minor presenza di topi in quanto i rapaci avendo l’interfila libera potranno cacciare liberamente.

  • 9) Poter produrre facilmente in regime bio o mele a residuo zero.

  • 10) Minore inquinamento da combustibili (10-15 passaggi in meno valgono 90-120 litri di combustibile risparmiato).

Torna ai contenuti